Categorie
Relazione e crisi di coppia

Vivere con un narcisista. Le 6 caratteristiche tipiche del partner narcisista

Avere a che fare con un narcisista può capovolgere la vita. Inizialmente si è affascinati dal vivere con un narcisista, ma subito il dolore bussa alla porta. Perché molte donne si imbattono in storie con narcisisti? Perché è così terribilmente difficile lasciarli?

Avere un narcisista che ti ruba il cuore può rapidamente capovolgerti la vita. Il narcisista attrae, affascina, intriga e cattura nella sua trappola misteriosa. Vivere con un narcisista può essere un’esperienza veramente particolare.
La ninfa Eco si innamorò follemente di Narciso e con il cuore infranto, dopo essere stata rifiutata, trascorse il resto della sua esistenza nelle valli solitarie, gemendo per il suo amore non corrisposto, fino a diventare solamente una voce.

Fai attenzione!

Il narcisista del giorno d’oggi non è un personaggio della mitologia greca, ma può comunque essere crudele, orgoglioso e vanitoso. Io per prima sono sempre stata attratta e sedotta dalla fiducia che i narcisisti hanno in sé stessi, apparentemente priva di crepe. Tuttavia, la loro mancanza di empatia mi ha sempre allontanata in poco tempo e diventava difficile vivere con un narcisista.

Inizialmente si è affascinati dal vivere con un narcisista, ma subito il dolore bussa alla porta. Nonostante ciò, molte di noi non riescono a liberarsene e portano avanti relazioni inevitabilmente difficili e frustranti.

Ma chi è il narcisista? e come si può vivere con un narcisista?

Una persona può essere egoista, emotivamente indisponibile, o cambiare idea sui suoi sentimenti per te, pur sempre senza essere un narcisista. Proprio per questo motivo, penso che la parola narcisismo venga utilizzata troppo liberamente tra le persone single, abituate ad etichettare come narcisista l’oggetto deludente del loro affetto.

Il narcisismo può essere considerato come “sano” amore verso sé stessi, quindi attenzione a non classificarlo sempre come un vero e proprio disturbo contraddistinto dall’egocentrismo.

Quindi, cominciamo con la definizione reale di cosa voglia dire esattamente essere un narcisista.

Secondo l’opinione di svariati psicoterapeuti comportamentali, il narcisista ha un disturbo della personalità che si caratterizza per idee di grandiosità, costante bisogno di ammirazione e mancanza di empatia. Il narcisista ha un esagerato senso di auto-importanza, con la credenza di  essere sempre migliore degli altri.

Diversi sono i tipi di narcisisti, perché ognuno ha esperienze e situazioni che concorrono a creare questa personalità. Possiamo così imbatterci in due tipologie, una più evidente ed una più nascosta:

  • Narcisista overt, il seduttivo arrogante
    L’atteggiamento dominante del narcisista overt è di difesa da potenziali ferite alle quali reagisce con senso di superiorità, arroganza e disprezzo, non prendendosi mai la responsabilità delle proprie azioni. Tende ad accentrare l’attenzione su di sé, interrompe chi parla, non tollera che gli altri facciano di testa loro senza ascoltarlo e pur di difendere le sue idee ti svaluta.
  • Narcisista covert, il timido inconsapevole
    Il narcisista covert ha invece la tendenza a sentirsi inferiore, vulnerabile alle critiche e spaventato dal confronto. Ricerca costantemente rassicurazioni, riconoscimenti e complimenti, sente di essere minacciato da coloro che potrebbero umiliarlo o approfittarsi di lui, ma la caratteristica in comune con il narcisista overt è pur sempre la mancanza di empatia.

Vivere con un narcisista

Nella mia esperienza personale ho frequentato parecchi narcisisti e ho notato che quando si tratta di veri narcisisti, tutto quanto riguarda loro. La loro vita. I loro amici e le loro famiglie.

Le loro priorità. Il loro aspetto. I loro bisogni, emotivi ma soprattutto fisici. Addirittura, il loro cane (sempre se ne hanno uno). E, il loro disperato desiderio di apparire agli occhi degli altri sempre nel miglior dei modi possibile.

Vivere con un narcisista rende difficile esprimere opinioni e punti di vista. Per paura di essere rifiutata ti è difficile chiedere ciò che vuoi senza sentirti in colpa, tolleri comportamenti fastidiosi e, infine, tendi a controllare le emozioni, sentendoti poco spontanea e pura.

E allora perché molte si ritrovano a vivere con un narcisista? Perché lasciarlo è così tremendamente difficile?

Il narcisista è un mix tra un principe carismatico, intrigante, affascinante e dal quale è quasi impossibile non lasciarsi sedurre, ma al contempo è freddo, sprezzante e da evitare.

Ciò che più inganna è che ha un’ottima strategia per dare l’impressione che tu e i tuoi bisogni venite per primi.

Analizziamo ora le caratteristiche a cui prestare attenzione se ti stai ritrovando coinvolta in questa esperienza e temi di vivere con un narcisista. Il narcisista tipico:

  1. Ritiene di dover essere ammirato.Ha difficoltà a connettersi emotivamente con gli altri. Preferisce persone assertive vicino a lui, qualcuno che lo assecondi e lo appoggi nelle decisioni e che non abbia bisogno di tutto questo in cambio.
  2. Non si prende mai la responsabilità delle sue azioni. Lo scopri in situazioni ombrose con altre donne, o finisce per non essere dove ha detto che sarebbe stato ed è sempre per colpa di qualcuno o qualcos’altro. Non esiste la parola “scusa”
  3. Ha un comportamento altalenante.Dopo un periodo d’oro ti scarta per un paio di settimane per poi decidere nuovamente che “non può vivere senza di te”. Questo circolo vizioso gioca a ripetizione, e le giustificazioni per il suo comportamento divengono sempre più ridicole.
  4. Ti triangola con ex o altre donne. Entra con cautela quando un uomo parla di quanto siano squilibrate le sue ex. Ascolta il tuo istinto mentre noti la mancanza di responsabilità che il tuo partner assume nel replay del suo passato e non fingere che non sia niente.
  5. È il re dell’adulazione. Questo ci convince del fatto che è davvero interessato a noi, quando nella realtà dei fatti cerca solo di ingraziarsi la nostra fiducia e accrescere il nostro affetto. Dopo tutti i suoi elogi, è così facile dire di sì e soddisfare ogni sua esigenza e desiderio, ma prendi nota quando inizi a capire che raramente è disponibile per te.
  6. Desidera una relazione appagante. Nonostante ciò lascia la persona confusa su ciò che è reale e ciò che non lo è. Il narcisista è un genio quando si tratta di alzare i suoi burattini per continuare a ottenere ciò che vuole. Vivere con un narcisista ci fa sentire speciali, ma solo perché lui vuole sentirsi a sua volta speciale.

Come si evolve la relazione con un narcisista?

Vivere con un narcisista è difficile.

La partner perfetta del narcisista è empatica, sensibile, vulnerabile, talvolta fragile, con una bassa autostima, abituata quindi a mettere al centro i bisogni dell’altro, andando ad eclissarsi con una propensione all’autosacrificio. Queste caratteristiche della preda alimentano l’ego del narcisista, perché lo fanno sentire speciale.

La relazione con un narcisista ricalca il cliché di questa triade.

Inizia con la fase del “love bombing”, il cosiddetto periodo d’oro, momento in cui il narcisista riesce a mostrarsi come il partner ideale.

Segue poi la fase della svalutazione, durante la quale sente di aver raggiunto il potere che desiderava e toglie la maschera che lo rende perfetto. A questo punto si mostra poco disponibile, incoerente. Qui iniziano i periodi di crisi da parte della partner, che sente di essere messa da parte e dimenticata e non sopporta più di vivere con un narcisista. Ciò non ha però alcun significato, perché prima o poi lui riesce a distorcere e negare l’evidenza.

Sperando che le cose cambino, lei continua ad avere speranza nell’altro. Se però questo non accade, il narcisista si trova davanti un muro e si giunge alla fase dello scarto.

La parte difficile del vivere con un narcisista è che potresti non renderti conto della sua personalità fino a quando non lo conosci a fondo, rendendo il tutto più terribilmente doloroso.

Per i narcisisti tutto è diverso, questo perché si sentono dotati di maggiori potenzialità. In queste relazioni non c’è reciprocità, che insieme all’empatia, al calore umano e alla disponibilità è alla base dei rapporti sani. Ed è qui che vivere con un narcisista può diventare impossibile.

Come uscirne? Smettere di vivere con un narcisista

Le vie che puoi intraprendere sono diverse: puoi decidere di sopportare questa relazione, puoi decidere di smettere di vivere con un narcisista oppure puoi decidere di stabilire un punto d’incontro o, infine, di lavorare su di te e sulle trappole che ti fanno rimanere incastrata.

Le difficoltà per la persona innamorata di un narcisista si collegano al fatto di non sentirsi all’altezza, in grado di avere autostima, al timore di rimanere sola, e al pensare di avere bisogno della sua personalità forte per compensare le proprie debolezze.

L’obiettivo è quello di non finire più in una relazione come questa, di non accontentarsi di vivere con un narcisista. Bel consiglio direte… So che non è facile, ma bisogna cercare in tutti i modi di concentrarci su noi stesse, di capire come le persone ci fanno sentire, come ci trattano e soprattutto come hanno intenzione di starci vicine. Allora diciamoci la verità; i narcisisti sarebbe meglio evitarli.


Potete trovare, o potete aver già trovato, la persona giusta ed identificarla in tutti i particolari che ho descritto e, nonostante ciò, sentirvi vive e piene di amore. Ognuno di noi è diverso e tutte le relazioni sono diverse. Questa è una semplice guida per chi è ancora traballante in quello che potrebbe identificarsi come corteggiamento.

A volte l’amore non basta, ma quando il tuo cuore è ancora immerso in un partner che si rivela essere più impegnativo che piacevole, lasciarsi andare non sembra sempre così chiaro. Quindi, se lo ami, perché non dovresti metterlo al lavoro? Perché non dovresti aiutarlo a capire dove sbaglia cercando di colmare quel vuoto affettivo apparentemente incolmabile?  Potresti pensare “ma non toccherà a me salvare questa persona!”, e io vi dico che se ne vale la pena e se c’è qualcosa di profondo per cui lottare, perché no.

Per saperne di più sull’argomento

Ecco dei libri da leggere per approfondire il tema del narcisismo e per avere consigli sul come vivere con un narcisista.

Quando li hai letti, lascia un commento qui sotto.

Da Il diavolo veste Prada: il narcisismo di Miranda Priesley che asfalta Andy e il suo maglione ceruleo.

Sono una studentessa di marketing, costantemente incuriosita e affascinata dal fashion business e dal marketing in generale. Attraverso i miei studi e svariate esperienze, ho potuto sviluppare abilità creative e comunicative.

Di Chiara Gozzini

Sono una studentessa di marketing, costantemente incuriosita e affascinata dal fashion business e dal marketing in generale. Attraverso i miei studi e svariate esperienze, ho potuto sviluppare abilità creative e comunicative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Exit mobile version