Categorie
Gestione della coppia Relazione e crisi di coppia

Relazioni nascoste: il fenomeno stashing

Hai vissuto delle relazioni nascoste senza saperlo? Temi che il tuo partner possa avere una relazione nascosta e non sai come comportarti? Ecco cos’è lo Stashing, come reagire e come evitarlo!

Le relazioni nascoste possono essere davvero problematiche. Se cerchi qualche consiglio su come riconoscerle ed evitarle, sei nel posto giusto!

I segnali per individuare le relazioni nascoste

Relazioni nascoste: il fenomeno stashing • relazioni nascoste

Hai presente quei momenti in cui ti sembra di vivere una relazione perfetta? Quei brevi istanti in cui pensi che la vita ti abbia dato tutto e di aver trovato un partner passionale, amorevole e sempre presente (forse anche troppo) per te, un lui o una lei di cui, purtroppo, si sa poco o niente ma che di te conosce ogni virgola?

Tutti saremmo felici se la nostra vita di coppia andasse sempre a gonfie vele, ma quando si ha a che fare con le relazioni nascoste è il caso di porsi qualche domanda.

Inventa sempre qualche scusa per non uscire assieme. Perché?

Non è covid, ma stashing. Se il tuo partner preferisce stare a casa – o altrove ma senza di te – anziché passare del tempo insieme, non è per evitare di essere contagiato. Sta solo cercando di non far incrociare i suoi due mondi mantenendo nascosta la vostra relazione.

La relazione si consuma solo tra le lenzuola. E’ normale?

Chi mai crederebbe che possa trattarsi di un problema? Quando fai del sesso fantastico con un partner altrettanto fantastico, perché dovresti pensare che qualcosa non stia andando per il verso giusto? Attenzione! Lo stashing potrebbe celarsi dietro l’angolo.

Non parla mai di se stesso. Introverso e taciturno o impostore mendace?

Cos’altro conosci del tuo partner (oltre alle sue parti intime, ovviamente)?. Sai quali sono i suoi hobby preferiti? Che lavoro fa? Frequenta abitualmente determinati locali? Quali sono i suoi gusti in fatto di cibo? Sembreranno delle sciocchezze ma è dalle piccole cose che si arriva a conoscere pienamente una persona.

Ridimensiona le tue preoccupazioni. Compagno premuroso o macchinatore?

Hai dei dubbi sulla tua relazione? Ne hai parlato con il partner e pensi che le sue risposte non siano convincenti? Ti lasci accarezzare dalla sua subdola verità o cerchi di aggirare l’ostacolo per trovare una soluzione? Fai emergere la forza che c’è in te e reagisci al fenomeno dello stashing!

La lista di interrogativi non termina qui, anzi, potrebbe essere infinita. Se cogli qualche somiglianza con l’atteggiamento del tuo lui o della tua lei, allora sei proprio caduto nel tranello dello stashing. Vediamo insieme di cosa si tratta!

Cosa significa stashing

Il termine stashing è stato coniato da Ellen Scott, famosa giornalista britannica, e compare per la prima volta in un suo articolo pubblicato sul quotidiano inglese Metro nel 2017.

La parola deriva dal verbo to stash, il cui significato in lingua italiana è «nascondere, mettere da parte, riporre», da cui si ottiene il sostantivo stasher che identifica il soggetto che mette in pratica questa nuova “moda”.

Secondo Ellen Scott lo stashing si verifica quando le persone intraprendono delle relazioni nascoste occultandole ad amici, familiari e parenti. Niente foto su Facebook o Instagram, zero incontri in posti affollati dove si potrebbe correre il rischio di incontrare qualche conoscente. Potremmo definirla anche come una relazione fantasma per gli standard odierni.

Se vuoi scoprire di più sul fenomeno delle relazioni nascoste, ti invito a guardare questo breve video di Luca Romito, docente di comunicazione e metacognizione. Con un linguaggio super accattivante ci fa capire quali sono i meccanismi che mettono in moto lo stashing!

In tempi di pandemia, mio caro lettore, le probabilità di scoprire se sei stato stashato si sono abbassate parecchio, per cui fai attenzione!

Gli stashers potrebbero agire indisturbati manipolando le menti dei rispettivi partner affinché pensino che vada tutto bene, mentre il loro piano, che consiste nel tenere le relazioni nascoste, prosegue alla grande!

Nonostante ciò, uno dei primi consigli che sento di darti è questo: quando inizi ad avere dei dubbi sul tuo rapporto attiva i campanelli d’allarme perché le relazioni nascoste non sempre hanno un lieto fine. Gli effetti dello stashing sono imprevedibili… prenditi del tempo per decidere cosa sia meglio fare e agisci senza alcun rimorso.

Fallo per amor proprio, perché tenere una relazione nascosta può danneggiare la tua salute mentale!

Conseguenze psicologiche di una relazione nascosta

Le relazioni nascoste sono pericolose e spesso non facilmente individuabili, soprattutto durante i primi mesi di frequentazione. Se all’inizio questa situazione può risultare accettabile e comprensibile – dal momento che bisogna approfondire la conoscenza dell’altro per capire se sia veramente la persona giusta – a lungo andare può causare dei grossi problemi sia al rapporto amoroso in se, sia alla persona che subisce lo stashing.

Le relazioni nascoste costituiscono una bomba ad orologeria. Sei sicuro di volerla fare esplodere? Perché le conseguenze a livello psicologico potrebbero essere disastrose. Una di queste è l’elevata sfiducia in se stessi che si ha dopo un rapporto del genere. Chi vive una relazione così malsana può subire dei veri traumi. Non hai idea di quanto le persone possano essere fragili, anche se all’esterno si mostrano dure come delle rocce.

Perdere l’ autostima di se può portare ad una svalutazione della propria persona. Ciò influenza tanto il nostro stato fisico, quanto la nostra salute mentale.

Famosa è la frase di un letterato latino che, in uno dei suoi testi, scrisse «mens sana in corpore sano». Ciò che giova alla nostra mente, giova al nostro corpo. Mai parole furono più vere di queste.

Se inizi a percepire dei cambiamenti negativi per quanto riguarda il tuo equilibrio emotivo e psicologico, prendi del tempo per te stesso e rifletti bene sul da farsi: iscriviti a dei corsi di meditazione, trascorri delle giornate in mezzo alla natura, dedica una parte del tuo tempo al completo relax. Le relazioni nascoste, per la loro complessità, risucchiano via tantissime energie vitali.

Fai tutto il possibile per ritrovare la gioia e la serenità di vivere, e magari prendi in considerazione l’idea di rimanere da solo per un periodo di tempo indeterminato. Credo che questo sia uno dei modi migliori per superare il trauma post-stashing.

 

Per approfondire l’argomento ti consiglio la lettura di questi volumi facilmente reperibili su internet e in libreria! Non si tratta di libri incentrati sui temi di cui abbiamo appena discusso, ossia stashing e relazioni nascoste, ma sono importanti per intraprendere un cammino di riabilitazione emotiva:

Se vuoi ricevere più informazioni sui metodi di regolazione emotiva, clicca qui.

Relazioni nascoste: come reagire allo stashing

Nel momento in cui ti rendi conto di essere intrappolato in una relazione nascosta è fondamentale reagire: l’immobilità non paga. Tuttavia, è importate sapere come reagire allo stashing.

NON farti prendere dalla sindrome della crocerossina!

Sebbene ci sia stato qualcosa tra di voi non pensare di poterlo cambiare o salvarlo, perché sei tu la vittima. Nelle relazioni nascoste c’è sempre una parte che è succube dell’altra. Non puoi pensare che se ti abbia nascosto fino ad ora, da domani tu sarai in grado di impedirgli di attuare questo comportamento.

A questo punto hai soltanto due opzioni: lasciare o essere lasciati. Nel momento in cui il tuo partner si renderà conto della tua presa di coscienza, vedendosi scivolare via la relazione così come l’aveva impostata, questa perdita di controllo lo porterà, molto probabilmente, ad abbandonare la relazione senza darti alcuna spiegazione; se, invece, prova a parlartene, attenzione! Potrebbe riuscire a persuaderti a concedergli un’altra possibilità.

In alternativa, la cosa migliore che puoi fare è prendere il coraggio a due mani e chiudere definitivamente questa relazione tossica. Non aspettare, agisci!

Spezza quelle catene che ti costringono a rimanere accanto ad una persona che pensa di poterti manipolare in ogni momento.

Fallo per te. Spesso è necessario ricominciare da capo, ricominciare da soli per poter vivere, in futuro, una relazione sana, piena d’amore e di fiducia verso il proprio partner, evitando di incorrere nuovamente nel fenomeno dello stashing.

 

Se non hai ancora colto i segnali che la tua relazione possa rientrare nella casistica delle relazioni nascoste, potrebbe esserti utile leggere questo articolo.

Non hai ancora il coraggio di agire? Questo video può fare al caso tuo.

 

Ti è piaciuto l’argomento? Se anche tu sei stato vittima di stashing o, al contrario, hai tenuto le tue relazioni nascoste, lascia un commento qui sotto e raccontami la tua storia, io risponderò con piacere!!

Ho aperto Convivendo.net nel 2008, per raccontare il mondo della convivenza, delle sfide quotidiane e della vita di coppia.
Nella vita sono imprenditore e libero professionista, con la passione della scrittura.

Di Luca

Ho aperto Convivendo.net nel 2008, per raccontare il mondo della convivenza, delle sfide quotidiane e della vita di coppia.
Nella vita sono imprenditore e libero professionista, con la passione della scrittura.

Visualizza archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Aggiornamenti, news e strumenti per migliorare e vivere meglio in coppia.
    Ti aggiorneremo ogni volta che pubblichiamo un post (una volta alla settimana)

    Per tutti gli iscritti DUE BONUS A SOPRESA nella tua casella e-mail!

     

  • Exit mobile version