Categorie
Relazione e crisi di coppia

Crisi di coppia: le 7 cause principali

Sei in crisi con il tuo partner e non capisci cosa c’è che non va? Quali sono le cause principali di una crisi di coppia? Ecco le 7 cause più comuni che portano le coppie ad andare in crisi.

Sei in crisi con il tuo partner e non capisci cosa c’è che non va? Ecco le 7 cause principali dei problemi di coppia. Per ognuna, la soluzione che stai cercando!

È risaputo: prima o poi tutte le coppie affrontano momenti difficili che mettono a dura prova la stabilità della relazione e che testano l’amore reciproco, non tutte però sono in grado di superarli. Quello che posso assicurarti è che con tanta buona volontà e alcuni buoni consigli qualsiasi cosa può essere risolta

Quindi, quali sono le 7 principali cause di una crisi di coppia? E le soluzioni per superarla? Vediamole subito!

1. No sesso, no party: crisi di coppia assicurata

Se ci fosse una medaglia d’oro per le cause della crisi di coppia andrebbe data alla mancanza di rapporti sessuali. I dati attuali dicono che il calo del desiderio sessuale nelle relazioni è sempre più frequente: meno 46% per le donne e meno 41% per gli uomini, giovani compresi.

Avere dei rapporti sessuali frequenti e soddisfacenti con la persona che ami è di vitale importanza per l’intimità e la felicità della coppia e, oltretutto, da’ dei notevoli benefici fisici!

Come risolvere la mancanza di desiderio sessuale? Ecco alcuni consigli per riaccendere la fiamma ed evitare una crisi di coppia:

  • Organizza una serata con outfit elegante: vestito sexy e tacco a spillo per lei, camicia e profumo per lui. Il packaging è importante!
  • Prepara una cena con tanto di atmosfera hot: profumi, candele, petali e un buon vino per un’esperienza a 360 gradi.
  • Sussurra una frase seducente nell’orecchio del tuo partner nei momenti meno opportuni. Brividi assicurati!
  • Seduci il tuo partner quando meno se lo aspetta e senza romanticismo (bello, ma a volte di troppo). Non aspettare, il momento giusto non c’è!

Per approfondire il tema, leggi l’articolo: Sesso e convivenza: come cambia la vita sessuale quando si convive? 5 consigli utili.

2. Tempo e crisi di coppia

Miglior amico o miglior nemico? Il tempo è un’arma a doppio taglio. Se dedichi al tuo partner del tempo di qualità, hai tra le mani l’arma vincente per avere una relazione felice ed evitare qualsiasi tipo di crisi. Se, invece, condividete momenti solo per necessità o, peggio, non ne condividete proprio, allora è meglio che corri ai ripari.

La maggior parte delle volte si pensa che il problema di una crisi di coppia sia la mancanza di tempo, ma non è così. Spesso non si sfrutta quello che si ha a disposizione, lamentandosi dei propri problemi o facendo solo ciò che si deve fare.

Un giorno avete consapevolmente scelto di stare insieme e in quel momento eravate la coppia più felice del mondo. Cosa è cambiato? Semplice. Le cose erano perfette perché quello che condividevate era tempo di qualità, fatto di attenzioni, divertimento, spensieratezza e gioco.

Quindi se pensi che la tua crisi di coppia sia dovuta alla mancanza di tempo, inizia a trasformare quei momenti che già passate insieme, in momenti di qualità. Divertitevi! Ricorda che non c’è nulla di meglio che avere accanto qualcuno con cui tornare bambini.

3. Noia nella vita di coppia? Il campanello d’allarme della crisi

Tanto utile quanto monotona, la routine smorza il brio che dovrebbe esserci nella tua relazione. Se a volte le abitudini fanno comodo, altre volte possono spalancare la porta alla crisi di coppia.

In vacanza sempre nello stesso posto? La domenica sera pizza nel cartone? il ristorante vicino a casa per le occasioni importanti? Cambiate!

L’inaspettato rende tutto più vivo, non c’è dubbio. Se la causa principale della tua crisi di coppia è la noia, rompi gli schemi! Organizza qualcosa di divertente, strano e fuori da quelle righe che stanno tenendo stretta la tua relazione, per fare una sorpresa al tuo partner.

La soluzione migliore per una crisi di coppia dovuta alle routine è concedersi il brivido della novità!

4. “Non ho i miei spazi”: segnale da crisi di coppia

Una delle frasi più sentite in una crisi di coppia. Se il tuo partner ti ha detto: “Non ho i miei spazi”, preparati, sta arrivando la tempesta!

Spesso tra il lavoro, lo sport, gli impegni, le commissioni, i figli e la famiglia non si ha molto tempo da ritagliare per sé e per le proprie passioni. Questo però è un diserbante per il benessere della coppia.

Dedicarsi a sé e a ciò che piace è importante. Ricordiamoci che per stare bene con un’altra persona, bisogna stare bene prima con se stessi! È bene che ognuno abbia dei momenti in cui coltivare le sue passioni.

Se passate troppo tempo insieme e non riuscite a dedicarvi ad altro, rimetti a posto le cose: definisci dei momenti che siano solo tuoi e dei momenti in cui il tuo partner abbia la possibilità di crearsi i suoi spazi. Massaggio per lei e palestra per lui il mercoledì? Cena con le amiche e partita con gli amici la domenica sera?

Le possibilità sono tante e fondamentali per far tornare il sole a splendere!

5. Il lavoro è come il prezzemolo, ma non nella coppia. Allarme crisi!

Attention please: quello che succede al lavoro, rimane al lavoro! Basta inondare serate e week end di quanto sia puntiglioso il capo, antipatica la collega, noioso il commercialista o pesante il cliente. Se la monotonia dei discorsi è la causa della tua crisi di coppia, ci sono due cose da fare:

  1. Metti una regola ferrea: si parla di lavoro solo 15 minuti al giorno!
  2. Crea nuovi argomenti

Bandendo il lavoro da tema principale, probabilmente non avrete moltissimi altri argomenti di cui parlare. Per questo è fondamentale crearli: investite il vostro tempo per coltivare interessi comuni e diversi tra loro.

6. Figli e crisi di coppia: attenzione ad abituarsi

I figli sono la prova materiale di un amore, ma a volte possono rompere l’equilibrio della coppia. D’altronde non si è più in due!

Nei primi anni di vita i figli richiedono una quantità di attenzioni spropositata, che ovviamente vengono tolte al partner. Ma se all’inizio è comprensibile e giustificabile, dopo qualche tempo le cose dovrebbero riequilibrarsi. Attenzione a non abituarsi!

Essere padre o madre non deve togliere importanza all’essere moglie o marito, perché il benessere di tutta la famiglia si basa in gran parte sul benessere della coppia. Ricorda che i figli imparano ad amare guardando i genitori!

Ritagliatevi dei momenti solo per voi: cene, week end, vacanze, esperienze o momenti relax. Il numero dei nonni lo avete, giusto?

7. Le attenzioni se troppe o poche hanno un’unica conclusione: la crisi di coppia

Il troppo, stroppia. Sempre! Controllare troppo o essere del tutto disinteressato porta alla stessa conclusione: crisi di coppia.

Bisogna trovare una via di mezzo per dare le giuste attenzioni all’altra persona. Sentirsi importante per l’altro è la base per una relazione stabile, solida e serena. Se da un lato troppe attenzioni diventano più un disturbo ossessivo, dall’altro la totale mancanza viene percepita come menefreghismo.

Unica soluzione per una crisi di coppia dovuta al controllo o al disinteresse è parlarne. Prenditi un momento, siediti con il tuo partner e apriti. Non c’è niente di meglio che risolvere una difficoltà insieme e parlandone in tutta onestà.

Se anche così la situazione non dovesse risolversi, allora fermati e valuta. Due pesi due misure: cosa è più importante per te? Sentirti importante o stare con il tuo partner?

Hai trovato la causa della tua crisi di coppia? Bene, è il primo passo per riuscire a risolverla! Con un po’ di attenzione, impegno e alcuni buoni consigli tutto si può risolvere e qualsiasi difficoltà può essere superata, ricordando però che in amore non ci sono regole. Solo tu e il tuo partner sapete cosa è meglio per voi e come sistemare le cose, parlaci. Inizia da qui, inizia da voi!

Per approfondire il tema “Crisi di coppia”

Ecco tre libri che puoi leggere per approfondire questo tema:

Quando li hai letti, lascia un commento qui sotto con la tua opinione!

E per concludere, prevenire la fine di una relazione a causa di una crisi di coppia?

Ecco i consigli dello psicologo Luca Mazzucchelli.

Ho aperto Convivendo.net nel 2008, per raccontare il mondo della convivenza, delle sfide quotidiane e della vita di coppia.
Nella vita sono imprenditore e libero professionista, con la passione della scrittura.

Di Luca

Ho aperto Convivendo.net nel 2008, per raccontare il mondo della convivenza, delle sfide quotidiane e della vita di coppia.
Nella vita sono imprenditore e libero professionista, con la passione della scrittura.

Visualizza archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Aggiornamenti, news e strumenti per migliorare e vivere meglio in coppia.
    Ti aggiorneremo ogni volta che pubblichiamo un post (una volta alla settimana)

    Per tutti gli iscritti DUE BONUS A SOPRESA nella tua casella e-mail!

     

  • Exit mobile version