Categorie
Esperienze e viaggi in coppia

Vacanza di coppia: guida alla sopravvivenza

Stai programmando una vacanza di coppia ma hai dei timori? Qui trovi una guida dettagliata per vivere questa esperienza senza preoccupazioni, analizziamo insieme budget, litigi, convivenza e amici. Buon viaggio!

C’è aria di ferie, siete fidanzati e state pensando di andare in vacanza in coppia insieme, ma magari non convivete. Hai paura che durante una vacanza di coppia si possano creare delle tensioni? Sei nel posto giusto.

Vediamo insieme come affrontare una vacanza di coppia al meglio, facendo in modo che sia un successo ed evitando di voler fare le valigie dopo la prima notte.

Come scegliere la meta della vacanza di coppia

Mare o montagna? Città o campagna? Tour o villaggio?

Innanzitutto il primo passo per fare in modo che una vacanza di coppia funzioni e renda felici entrambi è scegliere insieme la meta. Nessun membro della coppia deve imporsi. La cosa giusta da fare è sedersi a un tavolo insieme e proporre qualche idea. Analizzate insieme costi e benefici, e mettete bene in chiaro quali sono le priorità di entrambi cercando di trovare un punto di incontro.

Perchè no, magari ti sorprenderanno le proposte del tuo partner! Intanto, qui puoi trovare qualche spunto.

Importante: non scendere a compromessi per qualcosa che sai ti renderà infelice, meglio parlarne prima, piuttosto che portarsi in vacanza in coppia dei ripensamenti quando ormai il gioco è fatto. Siate prudenti, sarete solo voi due e non ci saranno troppi luoghi in cui scappare dopo un litigio.

Come gestire il budget durante una vacanza di coppia

Bene, scegliere la meta è spesso il passaggio più divertente ed entusiasmante. Arriverà anche quello meno divertente e più temuto: il budget.

Gestire il budget durante una vacanza di coppia è qualcosa, spesso, di molto complesso. Continua a leggere se vuoi sapere come renderle questa operazione più semplice.

Prima di tutto è bene definire in anticipo quanto si può e si vuole spendere. Chiaramente molto dipenderà dalla meta scelta, ma non solo. A modulare il vostro budget ci saranno una serie di fattori: la scelta dell’alloggio, dove e come si vuole mangiare, se siete tipi da resort o da viaggio con lo zaino in spalla. Parlarne prima e decidere insieme un tetto massimo da non superare è la chiave per risolvere qualsiasi problema.

Dopo aver fatto questo, per vivere serenamente, la cosa più semplice da fare è un’onesta e semplice cassa comune.

Decidete un budget giornaliero per la vostra vacanza di coppia e ogni mattina versatelo. Se siete per la vecchia maniera potete usare un portafoglio comune in cui ci saranno solo i soldi della vacanza di coppia, o se siete più smart potete aprire un account Paypal comune. Un’ulteriore possibilità è quella di affidarsi a un’app in cui inserire le spese fatte da ognuno e lei stessa calcolerà per voi, nel modo più semplice e con meno passaggi possibili, debiti e crediti (molto utile soprattutto se viaggiate con amici).

In qualunque caso, scegliete quello che fa per voi e che vi si adatta maggiormente. Deve essere qualcosa che vi renda sereni e sicuri, che vi permetta di eliminare un pensiero dalla testa. Attraverso questa cassa comune potrete gestire le spese dell’intera vacanza in coppia senza stare tutto il giorno a segnarsi le spese da dividere, evitando molti malumori e incomprensioni.

Ricordatevi sempre, però, che è vacanza, non una gita in banca, coccolate il vostro partner!

E se hai bisogno di consigli per gestire meglio le spese in coppia, leggi questi nostri articoli:

Convivere durante una vacanza di coppia

Bene, avete scelto la meta e avete definito il budget. Ora non sottovalutare il fatto che sarete ventiquattr’ore su ventiquattro insieme, spesso nella stessa stanza.

Sia che conviviate o che non conviviate tra lavoro, commissioni e uscite, nel quotidiano non si è mai insieme a tutte le ore del giorno. Ma se scegliete di intraprendere una vacanza di coppia sarà così. Quando si inizia a pensare a una vacanza insieme, stare insieme tutto il giorno è spesso l’elemento che entusiasma di più, senza rendersi conto che a volte può diventare il fattore che distrugge la vacanza e la coppia. State molto attenti.

Siete estremamente simili e avete gli stessi interessi? Avrete sicuramente scelto la vacanza di coppia perfetta e non avrete particolari problemi a gestire le attività della vostra vacanza di coppia.

Ma spesso non è così.

Capita frequentemente che nella coppia si abbiano interessi differenti o che, anche se molto simili, uno dei due partner sia più pigro dell’altro che, invece, si dimostra molto attivo e intraprendente.

Quando vi ritroverete in vacanza di coppia, dovrete decidere come passare le vostre giornate. Piscina tutto il giorno o un’escursione con la GoPro attaccata al casco durante un’arrampicata?

La prima cosa da evitare è screditare o ignorare gli interessi del vostro partner (e neanche i vostri). Se vuoi fare un’attività particolare prova a coinvolgere l’altro nella tua idea e cerca di influenzarlo con il tuo l’entusiasmo.

È una testa dura e proprio non gli interessa?

Non farti il sangue amaro, parlatene e piuttosto fallo lo stesso, non muore nessuno se non starete insieme per mezza giornata. Sarà l’opportunità di raccontare alla vostra dolce metà quanto è stato bello, facendogli vedere foto e video, convincendolo finalmente a rifarlo insieme.

Se siete molto diversi è bene, però, che ci sia la voglia di venirsi incontro.

Se sei il pigro della coppia, far passare l’entusiasmo al tuo partner non è il modo attraverso il quale lei o lui poltrirà con te sul lettino della spiaggia e, anzi, potrebbe essere un boomerang che ti torna indietro negativamente. Cerca di assecondarlo in qualche sua idea, vedrai che sarà capace di sorprenderti. Se, invece, sei quello attivo della coppia, non pensare che la tua carica possa sempre coinvolgere l’altro e non costringerlo a far cose che non vuole perchè sarà per te causa di frustrazione. Piuttosto impara ad apprezzare i momenti di relax insieme.

È una vacanza di coppia, non una sfida a chi resiste di più. Prendersi i propri spazi farà in modo che il tutto andrà per il meglio. Il segreto per una vacanza in coppia felice è la serenità di ognuno.

Litigi durante una vacanza di coppia: come affrontarli

Puoi pensare a come rendere perfetto ogni attimo della vacanza in coppia, ma il litigio è una costante di qualsiasi relazione. Come si dice? L’amore non è bello se non è litigarello.

Il litigio è normale, altrimenti vorrebbe dire che nella coppia non c’è confronto. Ma a tutto c’è un limite. Cerca di trovare un punto di incontro con il partner e vivere serenamente la vostra vacanza come un momento da passare insieme senza troppi pensieri.

Sicuramente c’è un lavoro da fare prima di partire: non pensare che partire e fare un viaggio insieme risolverà tutti i problemi della coppia. Non intraprendere mai un viaggio di coppia con un grande problema in corso e con l’aspettativa che si risolva. Cerca di chiarire tutto prima, altrimenti te lo porterai dietro come un fastidioso sassolino dentro la scarpa che non ti darà mai pace.

Detto questo, un consiglio che mi sento di dare a ogni coppia che parte è quello di darsi una regola: non andare mai a letto arrabbiati. Con la volontà di entrambi, questo vi porterà a un confronto diretto e farà in modo che, dopo aver chiarito, andrete a letto conoscendo il punto di vista dell’altro.

Così facendo non porterete avanti litigate nate da malintesi e incomprensioni, riuscendo a risolvere nel minor tempo possibile qualsiasi discussione.

In più, ricordati sempre che siete in vacanza. Cerca di godertela al massimo senza trovare in ogni cosa un appiglio per discutere.

Vacanza in coppia, ma con amici: aspetti positivi e negativi da tenere in considerazione

Siete dei temerari e decidete di partire con degli amici e voi siete una coppia. Non preoccupatevi, sarà sicuramente una bella esperienza, ma ci sono degli aspetti positivi e negativi da tenere in considerazione.

Partiamo con gli aspetti positivi.

Il budget sarà più elastico perchè sarete di più a dividere le spese. Inoltre, non sarete mai sempre e solo voi due, potrete anche staccarvi un po’ quando ne avrete bisogno, ma senza sentirvi soli. Gli amici potranno essere di aiuto per allentare le tensioni di coppia. Ricordati anche che è sempre un vantaggio avere un aiuto in più per la gestione della vacanza di coppia e per l’organizzazione delle attività.

Ora, analizziamo i più temuti aspetti negativi.

Ci saranno sicuramente più voci da tenere in considerazione per il periodo, la meta e le attività da fare, più interessi e bisogni da valutare. Chiaramente come coppia avrete meno privacy. Altra pecca: è necessario muoversi con largo anticipo per trovare la situazione ideale per tutti, non potendosi affidare a offerte last minute.

Ricorda di tenere il più separati possibili i vostri momenti di coppia dagli amici. A loro non interessano i vostri problemi e tanto meno i vostri momenti di intimità. Si rischia in entrambe le situazioni di creare momenti di disagio e imbarazzo che possono rovinare il clima della vacanza di coppia. Siete tutti insieme, non pensate di fare la vacanza più romantica della vostra vita, ma apprezzatene i vantaggi e le opportunità.

È un tipo di vacanza non amato da tutti, ma che ha tutte le carte in regola per essere ricordata per sempre. Avere amici e partner nello stesso posto è un po’ la combo perfetta se gestita al meglio. Ricordate di parlarne prima in coppia da soli, in modo da fare questa scelta insieme, consapevolmente e senza forzature.

Se vuoi approfondire questo tema leggi anche questo articolo.

Per il tuo viaggio possono esserti di spunto questi libri:

Ottimo, ora hai tutti gli strumenti per organizzare e vivere al meglio la tua vacanza di coppia: sai come scegliere la meta, gestire il budget, affrontare i litigi e come organizzare la convivenza. Fammi sapere nei commenti com’è andata!

Ligeia Remonato, studentessa al secondo anno di scienze psicosociali della comunicazione presso l'Università degli studi di Milano-Bicocca.
Appassionata di marketing e comunicazione.

Di Ligeia Remonato

Ligeia Remonato, studentessa al secondo anno di scienze psicosociali della comunicazione presso l'Università degli studi di Milano-Bicocca.
Appassionata di marketing e comunicazione.

Visualizza archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Aggiornamenti, news e strumenti per migliorare e vivere meglio in coppia.
    Ti aggiorneremo ogni volta che pubblichiamo un post (una volta alla settimana)

    Per tutti gli iscritti DUE BONUS A SOPRESA nella tua casella e-mail!

     

  • Exit mobile version