Categorie
Gestione della coppia

Relazione a distanza: 5 consigli utili per un amore in quarantena

Non sai come gestire una relazione a distanza? Non sei mai stato così lontano dal tuo partner? Ecco aluni utili consigli per affrontare una relazione a distanza.

Da un po’ convivi col tuo partner e le rare occasioni in cui non vi vedete per parecchio tempo sono cause lavorative, ma questa volta è diverso, la quarantena vi tiene lontani. Ecco cinque consigli utili  per affrontare una relazione a distanza in questi giorni di quarantena.

1. Mi  manca: come vivere una  relazione a distanza

In questo periodo quante volte al giorno ti è capitato di essere tentato di alzare la cornetta per chiamare il tuo compagno? Forse troppe! Condividere la quotidianità con il partner è importante in una relazione a distanza, ma non diventare assillante, non mandare messaggi ogni due minuti e non cercare di contattarlo in continuazione. Lascia un po’ di spazio l’uno all’altro, anche se in questi giorni ci sembra di averne fin troppo.

Stabilite un orario che vada bene ad entrambi per chiamarvi. Sperimenta insieme all’altro nuove forme di comunicazione, videochiamate, semplici telefonate, messaggi vocali, lettere, brevi video. Trovate il vostro modo di comunicare, quello che risulti più appagante per entrambi, questo è un lavoro di squadra.

Non tenerti dentro preoccupazioni e insicurezze ma parla di ciò che non va, sempre meglio a voce che per messaggio, così da non alimentare le incomprensioni. Ricorda di non dare mai l’altro per scontato, anche se siete distanti la comunicazione deve sempre essere curata e arricchita, tramite la condivisione di pensieri, emozioni ed empatia.

 

2. Distrarsi

Cosa fare per non pensare sempre al tuo partner?

Trova un’attività su cui concentrarti, alcune proposte potrebbero essere: sport, libri, film, serie tv, pulizie di primavera … la scelta è ampia.

Dato che in questi giorni ti trovi sempre in casa e che ti muovi sempre meno, l’attività sportiva va fatta.

Molto consigliati sono gli esercizi per glutei, addominali, e cardio. Applicazioni come “Centr” di Chris Hemsworth o “Pocket Yoga” possono aiutarti a ottimizzare gli allenamenti e trovare esercizi sempre nuovi.

Se ami ballare invece puoi sfruttare il canale Youtube dove troverai molte coreografie e i rispettivi tutorial. Un’altra opzione è giocare a Just Dance, allenarsi in compagnia è divertente, ma cimentarsi in sfide di ballo con la propria famiglia lo è ancora di più.

Hai presente quella montagna di libri accumulati sulla mensola che non hai ancora avuto il tempo di leggere?

Bene il momento è giunto sprofonda nella lettura di romanzi, rileggi anche i grandi classici della letteratura, il tempo volerà!

Se invece preferisci stare spaparanzato sul divano puoi goderti lunghe maratone di film e serie tv; le piattaforme streaming sono molto diffuse oggi e abbonarsi a Netflix o Disney+ è un gioco da ragazzi anche per i più avversi alla tecnologia.

3. Nuovi progetti personali

Questi giorni di quarantena non vederli come giorni di prigionia che ti tengono lontano dal  partner, ma  piuttosto come esperienze di crescita personale; settimane in cui concentrarti su te stesso, guardare al tuo futuro e riprendere in mano quei progetti che da tempo hai accantonato.

Lavorare su te stesso per conoscerti meglio non è mai tempo sprecato, aiuta a capire cosa  si vuole dalla vita, se la strada che stai percorrendo ti piace e soprattutto se la persona che hai accanto è giusta per te. Infatti la distanza permette di vedere con occhi nuovi e più oggettivi la relazione.

Conoscersi meglio significa anche sperimentare nuove attività ad esempio metterti ai fornelli, chissà magari avrai delle belle sorprese come  cuoco provetto. Oppure metterti dietro alla macchina da cucire risvegliando così la tua vena artistica, o ancora creare dei blog per riscoprirti scrittore. La scelta è ampia e al termine di questa lontananza sarai più consapevole di te stesso. Talvolta l’assenza aiuta.

4. Come far sopravvivere i sentimenti in una relazione a distanza

La lontananza può spaventare molte coppie, quindi come far vivere le passioni e  i sentimenti? La sorpresa è l’arma migliore per mostrare al tuo partner che è sempre nei tuoi pensieri.

Inviagli dei piccoli regali, anche senza aspettare una data in particolare. Un mazzo di fiori, un ricordo dei vostri primi incontri, come una foto; non deve essere un qualcosa di sfarzoso ma ricco di significato. In questa occasione è il pensiero che conta.

La prova che funziona ce la porta Nicole Kidman,  ormai sposata dal lontano 2006 con Keith Urban. La coppia non trascura il romanticismo, anzi ogni qualvolta la Kidman si trova lontana da casa trova sempre un mazzo di fiori ad attenderla in hotel. I due amano anche scriversi lettere d’amore quando sono lontani, questo è il mio secondo consiglio.

Ricevere una lettera fa sempre piacere se in più il mittente è la persona che amate, le farfalle allo stomaco sono assicurate; una dichiarazione d’amore, soprattutto in questi giorni risolleva il morale e fa battere il cuore  a mille.

Non deve essere per forza una lettera scritta a mano basta anche un messaggio ma sicuramente le parole su carta sono più evocative.

Ascoltare l’altro è sempre importante tanto più se si è distanti, oltre a far vivere i sentimenti ci permette anche di conoscerlo meglio e  amarlo ancora di più.

Consigli pratici sul significato di ascoltare? Quando si è al telefono o si sta messaggiando non interrompere bruscamente la conversazione cambiando argomento, ma lasciate il tempo di parlare e al momento giusto fate delle domande, siate interessati ai suoi hobby o problemi.

Infine ricorda: “L’attesa del piacere è essa stessa piacere” scrive Gotthold Ephraim Lessing. Apprezza questi giorni e concentrati sui sentimenti che stai provando per poi condividerli col partner quando vi riabbraccerete, è un modo per fare il punto della tua relazione.

5. Storie di relazioni a distanza

Ricordati che non sei l’unico a vivere questa esperienza.

Da sempre le persone sperimentano una relazione a distanza chi per pochi mesi chi per diversi anni. Ascoltare o leggere storie d’amore simili alla tua può aiutarti a trovare consigli  e coraggio per superare la distanza.

@parlaconloves è una pagina Instagram dove potrai leggere o scrivere le tue esperienze in amore, è appena nata ma le storie che troverai ti possono intrattenere per un intero pomeriggio; è una creazione di Iacopo Barison e dell’illustratrice Alice Socal.

@lilybris di Cecilia Rota viene incontro  a coloro che hanno bisogno di perle di saggezza e scariche di positività; le illustrazioni accompagnate da poche parole riassumono un mondo di emozioni e sentimenti.

Un punto di vista maschile è quello di @nicomadonia che riassume la sua quarantena tramite disegni  e invece nella pagina da lui creata @nisfit potete trovare opere che parlano di amore, noia, attimi, attesa, incontri, espressi tramite esplosioni di colori.

I lati positivi di una relazione a distanza

Vivere una relazione a distanza ha anche dei vantaggi,  mette alla prova il legame instaurato e permette di arricchirlo tramite la condivisione.

Quando si è lontani dal proprio compagno la parola è il collante più forte che esista, le carezze, gli abbracci, le coccole, possono essere trasmesse solo dalle parole.

Questo obbliga a comunicare maggiormente e quindi a costruire un legame più profondo, un’occasione non concessa a molte coppie che invece dopo i primi mesi di luna di miele realizzano di non conoscersi veramente.

Mai sottovalutate il potere della parola, pungente, tagliente ma anche dolce e profonda.

Riassumendo, sovvertiamo l’antico proverbio e diciamo “lontano dagli occhi vicino nel cuore”, la distanza aiuta.

Libri consigliati

Per affrontare la noia di queste settimane ti consiglio alcuni libri:

Se questo articolo ti è stato di aiuto condividilo con chi si trovano nella tua stessa situazione, insieme possiamo dare una mano a chi si sente spaesato e preoccupato nell’affrontare una relazione a distanza.

Frequento il secondo anno della facoltà di Scienze Psicosociali della Comunicazione dipartimento di Psicologia. Sono una ragazza curiosa, amo viaggiare e scoprire nuove realtà.

Di Martina Rossi

Frequento il secondo anno della facoltà di Scienze Psicosociali della Comunicazione dipartimento di Psicologia. Sono una ragazza curiosa, amo viaggiare e scoprire nuove realtà.

Visualizza archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Aggiornamenti, news e strumenti per migliorare e vivere meglio in coppia.
    Ti aggiorneremo ogni volta che pubblichiamo un post (una volta alla settimana)

    Per tutti gli iscritti DUE BONUS A SOPRESA nella tua casella e-mail!

     

  • Exit mobile version