Categorie
Consigli sulla Convivenza

Convivenza in quarantena: consigli per essere felici

A causa del coronavirus ti sei ritrovato/a a convivere 24 ore su 24 con il tuo partner e iniziano a presentarsi dei piccoli litigi? Alcuni consigli per superare felicemente la quarantena in dolce compagnia!

Convivenza in quarantena: come sopravvivere? Come fare a superare quello che è il maggior impedimento di questo strano periodo: non poter uscire di casa?

Nessuno è felice di doverlo fare: sarebbe sicuramente più bello poter andare liberamente a fare una passeggiata.

Dobbiamo, però, essere forti e salvaguardare la salute pubblica. Bene. In questa situazione, ad alcuni sarà successo di ritrovarsi con il proprio partner a condividere molto più tempo del solito ed evidentemente, se sei qua, sei uno di questi.

Calma calma calma, non disperare!

Ora ti darò gli strumenti per essere felice anche durante la convivenza in quarantena e trasformarla in un momento per riscoprirsi come coppia ed essere addirittura felice della situazione in cui ti trovi.

Convivenza in quarantena significa condividere tutto

Il venerdì sera, prima di tutto questo, uscivi con il tuo partner, andavate a mangiare una pizza, bevevate qualcosa e poi, volendo, andavate ad ascoltare un po’ di musica.

Poi succede che arriva il coronavirus che ti obbliga a stare a casa a convivere, anche il venerdì sera, proprio durante il periodo di “Amici”, programma televisivo non esattamente compatibile con i miei gusti.

Allora cosa succede?

Qualche venerdì tiri fuori la scusa del film appena uscito mega galattico imperdibile, ti sei salvato. Poi tiri fuori la scusa del “basta divano, facciamo qualcos’altro” e allora inizi un puzzle da 2000 pezzi nella speranza che duri talmente tanto da occupare tutto il tempo immaginabile.

Però, prima o poi, inevitabilmente ti annoi a cercare, senza successo, di unire i pezzi tra di loro.

A questo punto non hai più scuse. Rimane solo una cosa da fare: accettare la sconfitta e guardare Amici. Io l’ho fatto e non ho cambiato idea sul programma, però è stato bello vedere la mia lei felice di avermi accanto.

Ho voluto raccontarti questa mia esperienza per consigliarti di essere curioso e di provare anche ciò che interessa al tuo partner.

Nel peggiore dei casi l’avrai fatto felice e nel migliore dei casi avrai scoperto qualcosa che piace anche a te. Quindi, non limitarti e non fermarti alle apparenze. Prova e condividi quante più cose possibile. Ne uscirai con una vittoria per entrambi.

Faccende casalinghe durante la convivenza in quarantena

Un altro aspetto che potrebbe, ma ti assicuro io che sia così, infastidire il partner è vedere che tu non fai nulla per aiutarlo nelle faccende casalinghe e te ne stai sul divano tutto il giorno. Mettiti nei suoi panni. Secondo te lei/lui ha davvero tutta questa voglia? Non credo.

Dividetevi quindi i compiti, magari anche con un calendario e vedrai che ne gioverete entrambi in termini di felice convivenza. Il tuo partner sarà più felice, migliorando la vostra convivenza a causa del coronavirus, e tu non starai tutto il giorno sul divano. Anche in questo caso sarà una vittoria per entrambi, no?

Convivere in quarantena non significa dimenticare i propri interessi

Prima di tutto questo eri abituato ad avere i tuoi spazi, i tuoi momenti in cui potevi portare avanti le tue passioni.

Appena eri solo ti mettevi al PC e guardavi la tua serie tv preferita che magari al tuo partner non piaceva perché troppo violenta o perché troppo sdolcinata.

Oggi, a causa della convivenza da coronavirus, non hai più tempo da solo per vedere sbudellamenti oppure storie d’amore a lieto fine.

Però non puoi e non vuoi dimenticare le tue passioni, anche solo perché quando tutto questo finirà sarà difficile ricordarsi cosa è successo nell’ultima puntata.

È quindi importante che troviate dei momenti, magari proprio quando il partner sta facendo i lavori di casa, in cui poter portare avanti il vostro hobby.

Convivere in quarantena non significa dimenticare il partner

I tuoi interessi non devono essere un pretesto per chiuderti in una stanza e uscire solo per pranzare e per cenare. Bisogna mantenere sempre un equilibrio e quindi, prova a venire incontro al tuo partner. Magari non accetta di vedere la tua serie tv perché troppo romantica, parla di una storia a lieto fine e tu proprio non riesci a farti coinvolgere.

Il primo consiglio che mi sento di darti è di non bloccarti per principio, ma dai sempre un’opportunità. Come quando è uscito La La Land e tutti hanno detto: “a me non piacciono i musical” peccato che poi sia piaciuto a tutti.

Questo, per dire che devi tentare e vedrai che magari ne rimarrai colpito. Se anche dopo aver provato vedi che non fa per te, prova a scendere ad un compromesso. Tuttavia, esistono anche serie tv romantiche che finiscono con stragi.

Anche se tutti i miei esempi parlano di film e serie tv (se non si fosse capito sono un nerd), basta cambiare il soggetto e funzionano con tutto. Quindi non ti resta che metterti alla prova!

Yoga in coppia durante la convivenza in quarantena

L’ultimo consiglio che ho in serbo per te si rivelerà estremamente utile e capace di strapparti anche un sorriso durante la convivenza ai tempi del coronavirus. Siamo chiusi in casa e se già prima ci muovevamo poco, adesso ancora meno.

Per fortuna, la tecnologia è arrivata in tuo aiuto. Molti servizi a pagamento sono stati resi gratuiti per aiutarci in questo periodo di quarantena.

Uno dei tanti è un’app su cui puoi trovare video lezioni di Yoga. Oltre ad aver scoperto che è molto più difficile di quanto pensassi, l’ho anche trovato molto rigenerante e coinvolgente. Rigenerante, perché stando sul divano tutto il giorno, fare attività ti riattiva tutti i muscoli, che oramai si sono impigriti. Coinvolgente, perché essendo io incapace e non riuscendo neanche minimamente a mettermi in determinate posizioni, me ne invento di nuove e non smettiamo più di ridere. E come tutti sappiamo, ridere non fa mai male, soprattutto in questo periodo.

Con questo, ho finito i miei consigli, spero tu li possa trovare utili per riscoprire l’importanza di stare uniti, soprattutto con la persona che ami.

Se ti piace ciò di cui parlo e come lo faccio iscriviti alla mailing list, in modo tale da rimanere sempre aggiornato!

Convivenza in quarantena: consigli per la lettura

Se vuoi approfondire questo argomento e più in generale la convivenza ti consiglio i seguenti libri:

 

 

 

 

Ho aperto Convivendo.net nel 2008, per raccontare il mondo della convivenza, delle sfide quotidiane e della vita di coppia.
Nella vita sono imprenditore e libero professionista, con la passione della scrittura.

Di Luca

Ho aperto Convivendo.net nel 2008, per raccontare il mondo della convivenza, delle sfide quotidiane e della vita di coppia.
Nella vita sono imprenditore e libero professionista, con la passione della scrittura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Exit mobile version