Categorie
Relazione e crisi di coppia

Crisi di coppia. Prevenire i problemi di comunicazione con la Finestra di Johari.

Crisi di coppia. La finestra di Johari per capire meglio la tua coppia e migliorare la comunicazione.

Crisi di coppia e problemi di comunicazione.

La crisi di coppia, a volte, può essere provocata da problemi di comunicazione.

Pensiamo che vada tutto bene, ma ci sono cose che non vengono dette, anche se pensate. E a lungo andare, possono insorgere diversi problemi.

Se stai vivendo una crisi di coppia, devi soffermarti (insieme al tuo partner, ovviamente) su tanti aspetti.

Non vogliamo trattare in questo post il problema delle crisi di coppia e di come risolverle, ma vogliamo provare a offrirti uno spunto per prevenire la crisi di coppia.

Crisi di coppia: i momenti di silenzio sono un problema?

Negli anni ’50 lo studio dei gruppi sociali, del loro modo di formarsi, evolversi, auto-regolarsi era ancora agli inizi.

Certo, c’erano un sacco di idee in germe, pronte ad esplodere successivamente, ma eravamo ancora agli inizi della storia.

In quegli anni, due ricercatori Joseph Luft e Harry Ingham idearono uno schema particolarmente geniale, chiamato la finestra di JoHari (dalle iniziali dei due – Vedi Wikipedia).

Lo schema è pressappoco il seguente (immagine nostra, coperta dalla solita Common License: se usi la nostra versione grafica, devi fare riferimento al sito e, magari, dircelo!):

 


Lo schema si snoda essenzialmente attorno a due dimensioni: Noi vs. Altri e Noto vs. Ignoto.

Combinandole abbiamo quattro casi, che rappresentano differenti prospettive e, naturalmente, differenti dinamiche.

  1. Area Pubblica. Raccoglie ciò che io so di me e che tutti gli altri sanno: il mio nome, la mia età, alcune delle mie esperienze. E’ un area completamente aperta, a cui gli altri hanno accesso più o meno diretto. Per alcuni aspetti, ovviamente, dipende dal mio grado di apertura e da quanto racconto da me oppure, dal livello di intimità che gli altri raggiungono con me.
  2. Area Cieca. Questa parte rappresenta per molti una fissazione: sapere cosa gli altri pensano di noi e se sanno cose che noi stessi non sappiamo. Qui si raccolgono le impressioni che facciamo agli altri, l’idea che diamo di noi stessi a cui non abbiamo direttamente accesso, se non chiedendo un feedback.
  3. Area Privata, nascosta. In questa zona raccogliamo le informazioni che teniamo per noi stessi e che riserviamo ad un ristretto numero di persone intime. Siamo noi a decidere a chi e quanto comunicare di questa area.
  4. Zona Sconosciuta. Questa zona si trova all’opposto dell’area pubblica ed è una zona in cui compare tutto ciò che io non conosco di me stesso (in parte simile alla Facciata) e nemmeno gli altri sanno di me. Alcuni chiamano questa parte Inconscio, ma a nostro avviso è eccessivo.

Già così gli spunti sulla coppia sono moltissimi. Li vedremo nel dettaglio nelle prossime settimane.

Crisi di coppia. Come affrontare i silenzi e il non detto.

Cosa c’entra la Finestra di Johari con la coppia e con le crisi di coppia?

Semplice.

Prevenire crisi di coppia sempre in agguato è relativamente semplice.

Parlare, parlare, parlare e ancora parlare. Gestire il silenzio in coppia è difficile, soprattutto quando nasconde una delle componenti della finestra di Johari, quando cioè esiste una sorta di incomunicabilità che riguarda l’Area Privata, la zona cieca o la zona sconosciuta.

Abbiamo trovato online l’articolo originale di Luft, probabilmente un documento di qualche seminario, in cui i nomi e l’ordine vengono riportati esattamente come nella nostra immagine.

Ci siamo anche accorti che girano un sacco di versioni con le finestre e i nomi inverti.

Poco importa, ma se per caso vi trovate davanti una versione differente della finestra, prestate molta attenzione a come sono disposte le caselle e se, soprattutto, ne viene rispettato il senso: vi garantiamo che le versioni che girano sono davvero discordanti!

FINESTRA DI JOHARI.

Articolo originale, più completo della primissima versione (Of Human Interaction del 1969) si trova in:

Luft, J (1970). Group Processes: An Introduction to Group Dynamics. Palo Alto, CA: National Press Books.

Una versione sintetica dell’Articolo originale (LINK)

 

COSA POSSO FARE PER MIGLIORARE LA MIA COPPIA?

Prima di tutto devi leggere subito il nostro ultimo articolo sul tema, che include due consigli da mettere in pratica subito.

Coppia in crisi: due consigli da applicare subito

Ho aperto Convivendo.net nel 2008, per raccontare il mondo della convivenza, delle sfide quotidiane e della vita di coppia.
Nella vita sono imprenditore e libero professionista, con la passione della scrittura.

Di Luca

Ho aperto Convivendo.net nel 2008, per raccontare il mondo della convivenza, delle sfide quotidiane e della vita di coppia.
Nella vita sono imprenditore e libero professionista, con la passione della scrittura.

Visualizza archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *