Blog Action Day 2010: Water

0

Come forse qualcuno di voi saprà, oggi è il Blog Action Day, un evento globale che coinvolge tutti i blogger del pianeta e li spinge a trattare un argomento di pubblica utilità, aldilà dei confini, per tutta l’umanità.

Il tema di quest’anno è il bene più prezioso della terra: l’acqua.

Abbiamo scoperto quest’iniziativa grazie a Francesco Gavello, un vero e proprio punto di riferimento nel mondo dei blog! E abbiamo trovato l’idea decisamente utile, oltre che stimolante.

Sul sito del Blog Action Day è possibile leggere un po’ di fatti e numeri relativi al problema dell’acqua nel mondo. Noi siamo rimasti colpiti da queste:

  • Quasi 1 miliardo di persone non hanno accesso all’acqua potabile con evidenti conseguenze per la salute
  • 38.000. E’ il numero di bambini sotto i 5 anni che ogni anno muoiono a causa dell’acqua non potabile e per la mancanza di adeguate condizioni di vita.
  • Un diritto umano. Nel mese di luglio, per affrontare la crisi dell’acqua, le Nazioni Unite hanno dichiarato l’accesso all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari un diritto umano. Questo è il dire, ma il fare è molto più lontano!
  • Petrolio per l’acqua. Gli Stati Uniti, Messico e Cina (e l’Italia non è messa certamente meglio!) sono tra i principali consumatori di acqua in bottiglia nel mondo (e sapete come la pensiamo a proposito: Come bere un bicchier d’acqua). Solo negli Stati Uniti una persona beve mediamente 200 litri di acqua in bottiglia. Per produrre queste bottiglie ci voglio oltre 17 milioni di barili di petrolio e l’86% di queste non potranno essere riciclate.

Insomma, se avete in mente quelle tristi immagini di Usa for Africa e pensate siano un ricordo del passato, vi sbagliate: il problema è ancora vivo e tocca milioni di persone!

Nel nostro piccolo cosa possiamo fare?

Innanzitutto comprendere che l’acqua è un bene prezioso, che non va sprecato, e che va protetto il più possibile. E’ vero può sembrare retorica, ma è una consapevolezza a cui dobbiamo assolutamente arrivare.

In secondo luogo, proviamo a prestare attenzione ad alcuni piccoli accorgimenti quotidiani.

Abbiamo dato un’occhiata in rete ed ecco il decalogo per il risparmio dell’acqua:.

  1. Preferite la doccia alla vasca da bagno! Il risparmio rasenta il 75%.
  2. Evitare le perdite del nostro impianto: i rubinetti che sgocciolano o le guarnizioni che perdono sono uno spreco incredibile, se ripetute nel tempo.
  3. Quando facciamo scorrere l’acqua in attesa che diventi calda, possiamo raccoglierla per usarla per innaffiare, lavare i pavimenti, etc.
  4. Per lo scarico del water, quando ristrutturate casa, prediligete quelli doppi, con la possibilità di dimezzare la quantità di acqua scaricata.
  5. Quando non serve, chiudete l’acqua: lasciar scorrere l’acqua mentre ci insaponiamo, ci laviamo i denti, ci radiamo è un ulteriore inutile spreco.
  6. Lavastoviglie e lavatrici dovrebbero sempre essere usate a pieno carico: un lavaggio è sempre meglio di due!
  7. Non sprecare troppa acqua quando lavate la macchina, annaffiate le piante, pulite il giardino.
  8. Se in giro troviamo un rubinetto o una fontanella dimenticata aperta è un bel gesto chiuderla!
  9. Utilizzate un “frangigetto” nei rubinetti: miscelando aria e acqua riduce la seconda senza guastare il piacere di un getto forte e potente.
  10. Dulcis in fundo: in Brasile qualche tempo fa per ridurre i consumi di acqua avevano promosso la pipì in doccia: riduce il numero di scarichi in una giornata! Coraggiosi… e geniali!

E cosa possiamo fare da subito?!?

  • Condividete su Facebook questo post o il link al Blog Action Day, per diffondere gli spunti di questa iniziativa
  • Se avete un blog, scrivete un articolo sull’argomento: il Blog Action Day vi darà tutti gli spunti necessari.
  • Invitate più persone possibili a condividere questa iniziativa per sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti del risparmio idrico.

 

Foto: PaulFrancesco Marino

Acqua: il bene più prezioso



Continua a leggere. Potrebbero interessarti anche:


About Author

Leave A Reply

Prima di andartene, iscriviti alla nostra Mailing List

Lascia i tuoi dati, dopo aver letto la nostra Policy della Privacy.
Ti aggiorneremo su news e novità del sito!

100% No Spam

Grazie!

Ti stiamo inviando una mail. Clicca sul link per confermare la tua iscrizione!