11 Consigli anglosassoni per convivere felicemente.

Share on Tumblr
f683c626f917d01816d36c601490a4c3

Adoriamo i decaloghi. E più sono difficili da ricordare meglio è.

Questo viene direttamente da How to Cohabitate Successfully di Jillian Downer.

Come sempre, questi suggerimenti per punti, per pietre miliari, per passaggi sono più dettati dal senso comune che dalla ricerca scientifica. Ma ci piacciono così e dobbiamo ammettere che sono anche stimolanti.

Traduzione libera – Mica siamo un sito di traduzioni!. (Versione originale)

Step 1
Dimenticate gli schemi rigidi. Non vi è alcun calendario prestabilito per completare i “passi” di una relazione. Non date retta a nessuno, stabilite da soli i passi da compiere, quando siete pronti per compierli.

Step 2
Prendete in grande considerazione i vostri sentimenti e quelli del vostro partner. Ogni persona e ogni coppia sono differenti. Se non vi sentite pronti per la convivenza, non pretendete di esserlo solo per l’amore per il vostro partner. Se invece vi sentite pronti, continuate a leggere.

Step 3
Date la giusta importanza all’aspetto finanziario. Il denaro è la principale causa di rottura delle coppie, quindi parlarne in anticipo, prima di andare a convivere può essere la chiave della felicità domestica. Create un budget che vi metta d’accordo e che condividete. In questo modo, quando le spese aumenteranno (e aumenteranno sicuramente) disporrete già di un piano per affrontare le difficoltà.

Step 4
Assicuratevi di decidere chi gestirà – non “controllerà” – la maggior parte della pianificazione finanziaria come, ad esempio, il pagare i conti. Create un piano per affrontare le emergenze, come le spese per il tetto che perde o un imprevisto in famiglia.

Step 5
Imparate a raggiungere i compromessi. Tutte le persone hanno una visione diversa su ciò che è “normale” e quando decidete di andare a vivere insieme il vostro “normale” deve coincidere. Cercate e adottate un piano per le rispettive idiosincrasie. Non è possibile avere il partner sempre dalla propria parte e che faccia le cose esattamente come dite voi; talvolta il vostro partner potrebbe averla vinta o altre volte potrete trovare una terza soluzione di mediazione. Se e quando tutte queste opzioni non bastano, imparate a convivere con il fatto che non dovete per forza fare ogni cosa allo stesso modo. È possibile farlo ciascuno a proprio modo.

Step 6
Vivete le vostre vite. Andare a vivere insieme, condividere la vita, non significa abbandonare la propria individualità. Abbandonare la famiglia, gli amici personali e il tempo per sè, non è la soluzione migliore per rendere solida la vostra relazione. Sapete il detto “ci vuole un intero villaggio per crescere un bambino”? Ecco, lo stesso si può dire del supporto ad una relazione duratura: il ruolo degli amici e delle famiglie è fondamentale.

Step 7
La scelta di convivere non risolverà i problemi nel vostro rapporto, ma li farà venire in superficie. Gli psicologi dicono che ci sono quattro elementi che caratterizzano la morte di un rapporto: l’eccessivo criticismo, la difesa, il ritiro e il disprezzo. Dovete comunicare apertamente e onestamente per evitare questi sentimenti.

Step 8
Affrontate subito i piccoli screzi al loro insorgere. Potreste pensare che non valga la pena di discutere certe piccole abitudini che possono creare problemi, ma discutetene, in modo che abbia la possibilità di modificare il suo comportamento in modo che non diventino più grandi e difficili da gestire. Se la direzione del rotolo di carta igienica, i piatti sporchi nel lavandino o i rifiuti vi danno noia, dite qualcosa. Non aspettatevi che cambi abitudini senza dirglielo.

Step 9
Ricordate che ci vogliono 21 giorni di tempo per cambiare abitudini e impararne di nuove: abbiate pazienza in questo periodo iniziale di riscaldamento. Lasciatevi reciprocamente il beneficio del dubbio, immaginando che l’altro stia effettivamente cambiando qualcosa.

Step10
Al contrario, non tutte le abitudini possono – facilmente – essere rotte. Potrebbe capitare di dover imparare a convivere con il fatto che lui o lei non riutilizzi i sacchetti di plastica e lasci sporco di dentifricio il lavandino. Provate ad essere accomodanti e tolleranti.

Step 11
Rispettate reciprocamente i vostri spazi. Solo perché state convivendo non significa che dovete trascorrere insieme ogni secondo. Ognuno di voi ha la propria vita per mantenere, i propri amici da godersi e i propri famigliari con cui spendere un pò di tempo. Fate le cose anche senza il vostro partner, trascorrete del tempo con gli amici separatamente e congiuntamente, ed è OK se lei guarda la televisione in una stanza mentre lui gioca ai videogiochi in un’altra. Avete bisogno di un solido sistema di supporto in grado di mantenere una felice collaborazione domestica. i aschi hanno bisogno dei propri amici maschi e le femmine delle proprie amiche femmine.

Tradurle, riscriverle e metterle in bella mi ha tolto un pochino il fiato. Ma sono questi pensieri che vogliamo che popolino queste pagine:affrontare le cose per quello che sono, con lucidità e coraggio.

Che ne dite?

     
 
Ti è piaciuto questo articolo?
Se ti è piaciuto, aiutaci a promuoverlo in rete, come preferisci:
  1. Clicca sul Pulsante Mi piace all'inizio del post.
  2. Condividilo cliccando sul simbolo di Facebook nella barra qui sotto.
  3. Condividilo cliccando sul simbolo di Twitter nella barra qui sotto.
  4. Seguici su Twitter.
  5. Seguici su Facebook.
  6. Segnalalo ad amici e conoscenti che potrebbero apprezzarlo.
Se poi ci lasci un commento (puoi farlo anche da Facebook), siamo ancora più felici!
   


Continua a leggere. Potrebbero interessarti anche: